Nanosatelliti e professioni

Il Politecnico di Torino alla RomeCup 2013. Dalla ricerca al mondo del lavoro.

Nella prestigiosa area dimostrativa della VII edizione della RomeCup una parte è riservata al mondo delle università. Il Politecnico di Torino parteciperà a tutte le attività previste, mostrando prototipi nella parte espositiva, coinvolgendo i ragazzi nel laboratorio dedicato a ZeroRobotics e il prof. Reyneri interverrà nel convegno dedicato ai docenti e i dirigenti scolastici "Robotica è futuro".

Diverse le applicazioni che saranno presentate come i nanosatelliti realizzati dai ragazzi universitari e delle scuole superiori, a portata di tutti e a basso costo rispettando la tendenza nel campo dell'ingegneria aereospaziale.

Nell'intervista telefonica il prof. Reyneri, professore ordinario del dipartimento di elettronica del Politecnico di Torino, descrive il rapporto tra la robotica e il mondo del lavoro. "I robot hanno modificato il livello tecnico di alcune professioni, sostituiscono l'uomo nei lavori più faticosi e pericolosi e richiedendo competenze di alto livello immettono nel mercato figure specializzate, questo è quello che si richiede anche alle scuole".

Ascolta l'intervista