Un ponte con il Brasile

 

“Qui tutto bene, tempo caldo ma ventilato, spesso piove. Oggi prime giornate di gare”. Il primo a scriverci da João Pessoa, dove si svolge la RoboCup (19-25 luglio), è il professore Paolo Torda, il coach del team SPQR Levis dell'Itis Galileo Galilei di Roma (vedi la news Staffetta robotica).

Abbiamo un discreto team, i ragazzi sono in gamba, lavorano e se hanno problemi trovano soluzioni. Nelle prime due gare individuali hanno ottenuto le prime due vittorie. La prima, netta contro i portoghesi, con il punteggio 16-2, la seconda 13-7 contro i tedeschi. Nel pomeriggio, nella gara di superteam composta da 5 squadre, siamo capitati con 4 “brocchi”, abbiamo perso 6-0 ed abbiamo registrato dei problemi al robot. Tra poco ceniamo e poi staremo vicino ai ragazzi che dovranno sistemare i robot.

Anche la Fondazione Mondo Digitale è vicina ai team cresciuti nei campi di gara della RomeCup. Forza! A domani!