Si conclude con la vittoria del progetto “NETH2O” la tappa pisana del Talent’s Tour promosso da Fondazione Mondo Digitale e Invitalia. Presso il Polo didattico Porta Nuova dell’Università di Pisa otto team hanno affrontato la sfida “AI & Robotics for climate Change

I Vincitori:

La vittoria è andata al team “Elements Works“, composto da Michele Grassi e Alessandra Licciardello. Il progetto, che prevede una boa intelligente dotata di drone per analizzare gli ambienti meno accessibili, si propone di raccogliere e analizzare dati tramite intelligenza artificiale per la valutazione dei mari. Ecosostenibile e a basso costo, la boa NetH2o si inserisce in un mercato ancora inesplorato e dalle grandi potenzialità.

Giovanni Cittadino e Eugenio Damiano del team “Megamaterials” hanno conquistato il secondo posto. Nella loro idea l’aumento dell’efficienza delle celle solari basate sul silicio avviene tramite l’uso di materiali che amplificando la frequenza dei fotoni provenienti dalla luce solare migliorano la ricezione e quindi la produzione di energia.

Terzo posto per “Blue Eco Line” composto da Lorenzo Lubrano Lavadera, Michael Mugnai, Ferdinando Virdia. Il progetto verte su un sistema automatizzato che intercetta i rifiuti nel loro percorso lungo i fiumi, prima che essi entrino in mare. Il sistema, flessibile e a basso impatto ambientale e manutentivo può essere costruito sulle sponde dei corsi di acqua e integrato con i comuni sistemi di raccolta rifiuti.

Un grande in bocca al lupo agli altri team, “Dn360”, “Ingeniars & Uni Pi”, “Dip. Biologia, Teseco Bonifiche e Biodigressioni”, “Without Waste Bioloop” e “Mansarda Creativa”, che nonostante non abbiano raggiunto il podio hanno dimostrato grande dedizione al lavoro sulla loro business idea. L’obiettivo di coinvolgere i talenti del futuro del territorio toscano è stato raggiunto. Sono stati aggregati contributi provenienti da settori multidisciplinari che sottolineano l’impegno a 360 gradi necessario per affrontare una tematica così ampia e coinvolgente come il contrasto al cambiamento climatico.

La classifica finale:

 

GRADUATORIA PITCH HACKATHON “AI & ROBOTICS FOR CLIMATE CHANGE” PALERMO 30 GENNAIO

#

NOME PROPOSTA

1

NETH2O

2

AUMENTO DELL’EFFICIENZA DELLE CELLE SOLARI

3

RIVER CLEANER

4

ROBONOVA 2.0

5

MONITORAGGIO RIFIUTI PLASTICI IN MARE CON IMMAGINI SATELLITARI TRAMITE A.I.

6

IN-BILICO: INFORMATIC IN BIOTECHNOLOGY FOR LIMITATION OF CO2

7

SEEDBED BOTTLE SB®

8

DAI CENTRI DI RIUSO AUTOGESTITI A UN SISTEMA INTEGRATO PER I RIFIUTI SOLIDI URBANI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *