Gli studenti delle superiori portano la robotica all’università. Succede in Molise grazie alla preziosa collaborazione tra due docenti: Rocco Oliveto, professore associato all’Università degli Studi del Molise, e Franco Tedeschi che insegna Tecnologia elettronica all’IIS Fermi Mattei di Isernia.

Nell’intervista realizzata da Ilaria Bonanni [@Ilaria_FMD], Rocco Oliveto, specializzato in ingegneria del software, racconta la singolare collaborazione che si è creata con la scuola superiore grazie al contest TirBot. E ora scuola e ateneo partecipano insieme a RomeCup 2020, nella capitale dal 21 al 24 aprile.

Secondo il professore Oliveto le due parole chiave che devono guidare la collaborazione tra studenti delle scuola e universitari sono passione e sacrificio, perché la sfida è quella di realizzare un progetto di alta qualità. Il team di universitari mette in comune le competenze nella programmazione, gli studenti più giovani l’esperienza nella costruzione di robot.

Ascolta “La prima volta dell’Università del Molise alla RomeCup” su Spreaker.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *